27 luglio 2015

chiusura estiva sportelli Assilt

Assilt comunica la sospensione dei servizi di:
sportello fisico, dal 3 al 30 agosto 2015 -
risposta telefonica (al n. 800462462), dal 10 al 30 agosto 2015 -

20 luglio 2015

addebito quota sul conto corrente

E' stata finalmente ripristinata la procedura per i pensionati che intendono pagare la quota associativa con addebito sul proprio conto corrente bancario o postale.
La disposizione può essere realizzata direttamente online (senza recarsi in Banca) entrando in "area personale", "le mie impostazioni", "coordinate bancarie" e selezionando "crea modulo SDD-SEPA". Dopo aver stampato e sottoscritto il modello generato dal sistema, se avete la possibilità di fare la scansione è possibile trasmetterlo ad Assilt tramite la nuova funzione di upload "invia documenti". In alternativa potrete spedirlo via fax al n. 0691243471.
La procedura dovrà essere utilizzata anche per chi ha già l'addebito e intende variare conto bancario. Riportiamo qui la scheda istruzioni pubblicata da Assilt.

06 luglio 2015

Bilancio Assilt 2014

il mese scorso due notizie: il giorno 18 si è riunita a Roma  l'assemblea dei rappresentanti ed ha approvato il  bilancio Assilt 2014 (clicca qui) che si chiude in rosso di di circa 5 milioni di euro. Questo ulteriore risultato negativo si aggiunge a quello degli ultimi anni. Restiamo in attesa che i nostri delegati e i rappresentanti riversino l'informazione sui territori per informare i soci e coinvolgerli nel dibattito. Sarebbe l'occasione per avere le proiezioni sull'andamento attuale dell'associazione in funzione delle ulteriori modifiche apportate dal 1° gennaio di quest'anno. Ci auspichiamo che finalmente si sia riusciti a fermare il trend negativo, anche se preoccupa maggiormente la costante diminuzione dei soci, sintomo di una diminuzione d'interesse verso l'associazione. 

La seconda notizia è la la presentazione di una ricerca Censis ed Rbm Salute e ci riguarda da vicino, vista la crisi che sta attraversando Assilt. Lo studio mette in evidenza difficoltà sempre maggiori nell'accesso alle prestazioni del Servizio Sanitario e ulteriori crescite d'interesse verso le forme di sanità integrativa. 
Sanità integrativa che noi abbiamo la fortuna di avere (dal 1981 !): ce ne siamo forse dimenticati e ce la stiamo stiamo forse lasciando sfuggire ?

Tornando al Bilancio pubblichiamo il messaggio ricevuto dal Comitato Soci Assilt (clicca qui).