26 dicembre 2015

pensionati/esodati: quota associativa 2016

Anche quest'anno ci siamo chiesti che fine avesse fatto la
comunicazione per la quota associativa.
Sappiamo che a inizio settimana sono arrivate le prime lettere contenenti i bollettini o la comunicazione di addebito sul conto corrente.
Le scadenze sono: 5 gennaio31 marzo30 giugno e 30 settembre 2016
L'importo è visibile nell'area personale del portale Assilt (le mie impostazioni e poi stato contributivo). In caso di ritardi postali, ricordiamo che è anche possibile stamparsi copia della lettera e/o dei bollettini cliccando su "Comunicazioni", sempre all'interno del Menu "le mie impostazioni".

23 dicembre 2015

15 dicembre 2015

variazioni normative 2016

Assilt ha rivisto il Testo Unico Normativo in vigore dall'1-1-2016 e finalmente il Tariffario non subisce tagli generalizzati come negli ultimi anni. Sono stati rivisti in diminuzione soltanto alcuni massimali di rimborso come quelli per i ricoveri in strutture private per interventi chirurgici/parto naturale e per i prodotti dietetici per gravi patologie (e per questi ultimi non riusciamo a comprenderne la motivazione). Sono contenute numerose modifiche, integrazioni normative, qualche alleggerimento burocratico e diverse precisazioni. 
Assilt afferma che le variazioni deliberate "intendono perseguire obiettivi di chiarezza, semplificazione e controllo delle anomalie comportamentali oltre che adeguarsi all'evoluzione delle prestazioni fornite". 
Nelle prossime settimane faremo seguito con post dedicati alle singole prestazioni e aggiorneremo le schede del menu.
- prontuario farmaceutico 2016 (in ordine alfabetico per nome farmaco)
- prontuario farmaceutico 2016 (in ordine alfabetico per principio attivo)
(I testi provengono dal portale Assilt. Abbiamo modificato il Prontuario Farmaci aggiungendo la normativa, qualche nota e duplicandolo per nome farmaco e per principio attivo). 

Ricordiamo che tutte le variazioni si applicano per le prestazioni che saranno fatturate dall'1-1-2016. 

02 dicembre 2015

nuovo servizio per le pratiche rifiutate

Assilt comunica che entrando nell'area personale del portale è disponibile la nuova funzione che consente di visualizzare gli “avvisi di rifiuto” relativi a richieste di rimborso. La nuova modalità si aggiunge ai messaggi inviati via posta, e-mail o sms.
nuovo menu:
I Miei Servizi    Le Mie Impostazioni    Avvisi di Rifiuto    Guida utente

Approfittiamo per ricordare che nei prossimi giorni dovrebbe essere predisposta la comunicazione riguardante la quota associativa 2016 (la prima rata scadrà il 31-12-2015). Assilt spedisce per posta ordinaria e in caso di disguidi o ritardi è utile sapere che una copia è disponibile entrando nel menu "Le Mie Impostazioni" e poi cliccando su "Comunicazioni".

18 novembre 2015

devo inviare la richiesta medica ?

"Ho eseguito una visita specialistica, devo spedire la fattura all'Assilt e ho un dubbio: devo inviare anche la richiesta del medico curante?"
NO, basta la sola fattura !
Attenzione però alla ricevuta rilasciata dallo specialista o dalla struttura sanitaria: deve essere presente il nome e cognome del medico, la relativa specializzazione e la prestazione effettuata.
La richiesta medica non è necessaria anche quando nel corso della visita medica specialistica vengono eseguiti accertamenti e gli stessi siano fatturati nel medesimo documento. In questo caso la fattura dovrà riportare il dettaglio delle prestazioni e i costi separati.
In mancanza dei costi indicati analiticamente il rimborso verrà lavorato ugualmente ma con un criterio meno vantaggioso. 

09 novembre 2015

pensionati e fisco: ASSILT (finalmente) prende posizione !

Sono trascorsi sette anni dalla pubblicazione della risoluzione n. 293 dell'11-7-2008 dell'Agenzia delle Entrate. Abbiamo letto numerosi pareri, risposte di esperti, interpretazioni dei CAF, comunicati Alatel, Anla  e poco dall'Assilt se non un incomprensibile articolo pubblicato su "appunti" qualche anno fa. Abbiamo preso posizione anticipando la soluzione più idonea e fondata sulla risposta dell'Agenzia delle Entrate al quesito inviato da un Socio (vedi post del 2 aprile 2014 e la nostra scheda dedicata).
Assilt, sull'ultimo numero della rivista "appunti", prende finalmente posizione con un articolo chiaro e inequivocabile. 
Ne riportiamo il passaggio di chiusura: "Per cui si potrà dedurre i contributi versati all’Assilt e portare in detrazione la differenza tra l’importo delle spese mediche e quanto rimborsato dall'Assilt, ovvero le spese rimaste effettivamente a carico.

30 ottobre 2015

sono in arrivo le richieste di certificazione INPS

I Soci pensionati versano una quota annuale che è pari all'1,70% della pensione annua lorda. All'inizio la quota di iscrizione viene pagata su base forfettaria (media delle pensioni di tutti i pensionati iscritti rivalutata annualmente). 
Come previsto dalla normativa, al momento in cui il Socio percepisce la pensione dovrà inviare all'ASSILT il modello INPS ObisM; verrà così determinata la quota associativa definitiva, pari alla percentuale sopra riportata. Per gli anni successivi  la quota viene direttamente aggiornata dall'Assilt in base agli adeguamenti ISTAT della pensione applicati dall'INPS.  
Assilt, sta recapitando in questi giorni la richiesta di certificazione INPS utile a determinare la quota associativa 2016. E necessario restituire anche l'allegato (via fax al n.0691869451) precisando una delle tre possibili opzioni e dopo averlo sottoscritto. 

19 ottobre 2015

quota associativa forfettaria 2016

Il Consiglio di Amministrazione del 30 Settembre 2015
ha definito la quota forfettaria valida per il 2016 (Euro 456,00) e le quote di iscrizione per il personale che s'iscriverà come pensionato lasciando il servizio da dicembre 2015 a novembre 2016 (clicca qui per la tabella).

06 ottobre 2015

verifiche sanitarie su prestazioni odontoiatriche

Assilt ha pubblicato il seguente comunicato: 
"In applicazione dell’art. 3 del Testo Unico Normativo ASSILT, si informano i soci che è stato disposto l’avvio di un programma di verifiche sanitarie volte ad accertare la corrispondenza tra le prestazioni odontoiatriche fruite e le documentazioni di spesa presentate ai fini del rimborso.
Le visite saranno svolte dal Consulente Nazionale Controlli Odontoiatrici

dell’Associazione.
I casi da sottoporre a visita saranno selezionati in conformità con i criteri scientifici individuati dallo stesso Consulente. I soci che saranno interessati alle verifiche dovranno presentarsi muniti dei supporti strumentali (radiografie, fotografie intraorali, dichiarazione di conformità dei manufatti odontotecnici) utilizzati dall’odontoiatra curante nello svolgimento delle terapie per le quali è stato richiesto il contributo

dell’Associazione.
Nel caso in cui dalla verifica risultassero prestazioni difformi rispetto ai consuntivi presentati, ovvero i soci non si presentassero alle visite di accertamento in oggetto, sarà disposta da parte del Consiglio di Amministrazione ASSILT la restituzione dei contributi erogati e - tenuto conto anche delle proposte dei Delegati territorialmente competenti – saranno applicate sanzioni in base a quanto indicato dal Testo Unico Normativo ASSILT "
.

05 ottobre 2015

Dislessia: esistono i rimedi, si possono superare le difficoltà

da oggi al 9 ottobre si svolgerà la Settimana Europea della Dislessia, iniziativa nata per aumentare la consapevolezza su questo disturbo specifico dell’apprendimento attraverso incontri ed eventi volti a dissipare la confusione che ancora riguarda questo problema.
alcuni indirizzi:

22 settembre 2015

il blog supera i 50.000 contatti ...

soddisfatti del risultato, raggiunto dopo poco più di due anni dalla nascita del Blog, abbiamo pensato di fare un omaggio ai nostri lettori.
Abbiamo realizzato un tariffario di tutte le prestazioni Assilt (in ordine alfabetico) che comprende, per ciascuna voce, una breve descrizione delle condizioni previste per il rimborso e il collegamento per accedere alla corrispondente normativa. 
Non essendo degli esperti d'informatica ci scusiamo di eventuali imperfezioni, e invitiamo i lettori a segnalarci qualsiasi problema in modo da potere provvedere (abbiamo appreso che il file non si apre per chi ha già Windows 10 e utilizza il nuovo browser Edge. In questo caso è necessario scaricare il file sul proprio PC in formato excel). 
Grazie a tutti

15 settembre 2015

28 agosto 2015

Testo Unico normativo: Assilt precisa ...

il Consiglio di Amministrazione del 21 luglio 2015 ha fornito chiarimenti per alcune prestazioni:
Prestazioni sanitarie rimborsate da parte di Società di Assicurazione
Per le ricevute di spesa dalle quali si evince che altre Società di Assicurazione hanno già erogato dei contributi si applica il limite normativo indicato all’articolo 16 del TUNA.
Per le differenze di importi che rimangono a carico dei soci non possono essere riconosciuti neanche contributi a titolo di erogazione straordinaria.
Prestazioni con contributo mensile 
(Fisioterapia in Assistenza Domiciliare, Terapie non convenzionali, Ricoveri presso Residenze Sanitarie Assistenziali, Affitto ventilatori per la respirazione assistita, Riabilitazione da dipendenze da alcol e/o droghe)

18 agosto 2015

Il tuo sangue, una botta di vita. Appello del CIVIS e del Centro Nazionale Sangue

L’Italia ha raggiunto l’autosufficienza di sangue grazie al milione e settecentomila donatori volontari che ogni giorno responsabilmente donano garantendo con il loro gesto la terapia per tutti coloro che necessitano di trasfusioni. Normalmente nei mesi invernali si ha una situazione di bilancio positivo tra numero di unità di sangue donate e fabbisogno a livello locale mentre, nel periodo estivo, alcune Regioni si possono trovare in situazioni di carenza.
L’ondata eccezionale di caldo che ha investito il nostro Paese hanno influito nel determinare una situazione di carenza di sangue

05 agosto 2015

pratiche rifiutate da completare

Quando ci viene rifiutata una richiesta di rimborso per documentazione incompleta, è possibile risolvere il problema entro il termine massimo di 150 giorni che decorrono dalla data della comunicazione di rifiuto. Trascorso questo termine si perde il diritto al rimborso (art. 5 del Testo Unico).
Assilt comunica di avere attivato da qualche giorno una nuovo servizio che consente l’invio di un messaggio di sollecito, tramite sms o email, ai Soci che hanno pratiche rifiutate vicine alla scadenza.

27 luglio 2015

chiusura estiva sportelli Assilt

Assilt comunica la sospensione dei servizi di:
sportello fisico, dal 3 al 30 agosto 2015 -
risposta telefonica (al n. 800462462), dal 10 al 30 agosto 2015 -

20 luglio 2015

addebito quota sul conto corrente

E' stata finalmente ripristinata la procedura per i pensionati che intendono pagare la quota associativa con addebito sul proprio conto corrente bancario o postale.
La disposizione può essere realizzata direttamente online (senza recarsi in Banca) entrando in "area personale", "le mie impostazioni", "coordinate bancarie" e selezionando "crea modulo SDD-SEPA". Dopo aver stampato e sottoscritto il modello generato dal sistema, se avete la possibilità di fare la scansione è possibile trasmetterlo ad Assilt tramite la nuova funzione di upload "invia documenti". In alternativa potrete spedirlo via fax al n. 0691243471.
La procedura dovrà essere utilizzata anche per chi ha già l'addebito e intende variare conto bancario. Riportiamo qui la scheda istruzioni pubblicata da Assilt.

06 luglio 2015

Bilancio Assilt 2014

il mese scorso due notizie: il giorno 18 si è riunita a Roma  l'assemblea dei rappresentanti ed ha approvato il  bilancio Assilt 2014 (clicca qui) che si chiude in rosso di di circa 5 milioni di euro. Questo ulteriore risultato negativo si aggiunge a quello degli ultimi anni. Restiamo in attesa che i nostri delegati e i rappresentanti riversino l'informazione sui territori per informare i soci e coinvolgerli nel dibattito. Sarebbe l'occasione per avere le proiezioni sull'andamento attuale dell'associazione in funzione delle ulteriori modifiche apportate dal 1° gennaio di quest'anno. Ci auspichiamo che finalmente si sia riusciti a fermare il trend negativo, anche se preoccupa maggiormente la costante diminuzione dei soci, sintomo di una diminuzione d'interesse verso l'associazione. 

La seconda notizia è la la presentazione di una ricerca Censis ed Rbm Salute e ci riguarda da vicino, vista la crisi che sta attraversando Assilt. Lo studio mette in evidenza difficoltà sempre maggiori nell'accesso alle prestazioni del Servizio Sanitario e ulteriori crescite d'interesse verso le forme di sanità integrativa. 
Sanità integrativa che noi abbiamo la fortuna di avere (dal 1981 !): ce ne siamo forse dimenticati e ce la stiamo stiamo forse lasciando sfuggire ?

Tornando al Bilancio pubblichiamo il messaggio ricevuto dal Comitato Soci Assilt (clicca qui).

22 giugno 2015

familiari a carico: procedura di convalida/revoca

Assilt ha rivalutato il limite di reddito (riferito all'anno 2014), valido per l’iscrizione dei familiari per il periodo 1° luglio 2015 - 30 giugno 2016.
Il limite di reddito è stato aggiornato a Euro 6.878,00  (reddito fiscale imponibile complessivo escluso quello riconducibile all'abitazione principale e al lordo degli oneri deducibili)Di conseguenza, a decorrere dal prossimo 1° luglio:
l  tutti i Soci che hanno familiari maggiorenni iscritti, dovranno accedere al portale associativo (percorso: area personale, le mie impostazioni, limiti di reddito) e convalidare il diritto all'iscrizione se il familiare non ha superato il reddito indicato, oppure dovranno revocare l'iscrizione se il reddito è stato superato;
l  i Soci che hanno familiari maggiorenni non iscritti, con redditi prodotti nell'anno 2014 inferiori al limite indicato, ne potranno richiedere l’iscrizione collegandosi al sito Assilt (percorso: area personale, le mie impostazioni, aggiungi un familiare).

22 maggio 2015

mod. 730/2015: riepilogo rimborsi liquidati

Per ottenere il riepilogo dei rimborsi liquidati è necessario collegarsi al portale Assilt, entrare in "area personale", “i miei servizi”, “rimborsi per anno fiscale”. 
A marzo abbiamo segnalato ad Assilt che il prospetto risulta completo se si visualizza al PC, se invece si stampa o si scarica viene meno l’ultima colonna di destra che contiene il mese di pagamento e il totale non rimborsato.
Visto che Assilt non ha corretto l'anomalia, appuntatevi l'importo della differenza rimasta a carico per riportarlo a penna sulla stampa da esibire al vostro C.A.F. o commercialista.

Ricordiamo a coloro che non hanno ricevuto o avessero smarrito il documento ASSILT che attesta la quota associativa pagata nel 2014 che è possibile ottenerne copia entrando in area personale”, "le mie impostazioni", "comunicazioni".

13 maggio 2015

devo fare un esame a pagamento ...

Per tutte le prestazioni di diagnosi e cura effettuate in ambito privato, ASSILT prevede il rimborso del 65% della spesa sostenuta, fino ad un importo massimo definito per ciascuna prestazione (non occorre autorizzazione e non ci sono temporizzazioni). Sono esclusi gli esami di laboratorio, le terapie fisiche, le prestazioni di ostetricia e la psicoterapia che seguono un’altra normativa.
cosa devo spedire ?
1. la prescrizione medica (del curante o altro medico, su ricettario SSN o bianco ed è valida 12 mesi);
2. la fattura completa di descrizione della prestazione eseguita.

tariffari per branca specialistica 
cardiologia  chirurgia  dermatologia  ginecologia  neurologia  oculistica ortopedia  otorinolaringoiatria  pneumologia  urologia  
ecografie/TAC/RMN   radiografie/esame doppler/mammografia   
densitometria/MOC/scintigrafia/PET

lo specialista, in occasione della visita, ha eseguito un esame diagnostico. Posso ottenere il rimborso ?
Il rimborso è previsto sia per la visita specialistica che per l'esame. E' indispensabile che sulla fattura le prestazioni eseguite e i relativi costi siano indicati in modo dettagliato. In questo caso è possibile spedire solo la fattura (non occorre la richiesta medica).

20 aprile 2015

rimborso ticket sanitari

clicca sull'immagine per ingrandire
La richiesta medica non è necessaria anche nel caso fossero presenti una o più prestazioni pagate a tariffa libero professionale perché fuori convenzione con il Servizio Sanitario pubblico. E' però indispensabile che sulla ricevuta, rilasciata per il ticket, dette prestazioni siano evidenziate separatamente con descrizione e costi.

07 aprile 2015

INPS pubblica il prospetto 2015

da qualche giorno INPS ha messo a disposizione il modello ObisM 2015.
Il prospetto fornisce le informazioni relative alle mensilità che l'INPS corrisponderà in corso d'anno: l’importo lordo e il netto, la tredicesima, le trattenute Irpef e le addizionali, ecc. (non riporta le trattenute occasionali come i recuperi dei crediti e i conguagli fiscali). E' possibile visualizzare e stampare il proprio modello ObisM collegandosi al sito www.inps.it con il seguente percorso:
  1. servizi online - servizi per il cittadino 
  2. inserimento credenziali (codice fiscale e identificativo PIN) 
  3. fascicolo previdenziale del cittadino 
  4. modelli
  5. certificato di Pensione (ObisM) anno 2015
Ricordiamo che il mod. ObisM viene chiesto da Assilt (tra ottobre e novembre) a tutti i neo pensionati e serve a determinare in modo definitivo la quota associativa.

29 marzo 2015

richieste di rimborso: domande e risposte

abbiamo copiato, aggiunto qualcosa e classificato per argomenti le domande e risposte (FAQ) presenti sul sito Assilt. Pubblichiamo come primo argomento "le richieste di rimborso" e riproponiamo le due procedure di spedizione. Se vi viene in mente qualcos'altro, fateci sapere scrivendoci attraverso il modulo di contatto.
procedura fax
(clicca sull'immagine)

procedura trasmissione file
(clicca sull'immagine) 






22 marzo 2015

modello 730/2015 (attestato quota associativa)

in "area personale", "le mie impostazioni", "comunicazioni", è presente per noi pensionati il documento che attesta le "quote associative pagate nel 2014".
Attenzione: ricordiamo che per molti Soci la prima rata della quota associativa 2015 scadeva il 31-12-2014, per altri nel 2015. Consigliamo di verificare l'attestato e l’importo pagato: nel caso dovesse risultare diverso è necessario chiederne la correzione. In tal caso occorre inviare una richiesta al n. fax 06 80211500, indicando il proprio nominativo, la matricola Assilt, un recapito telefonico e allegando la documentazione comprovante i pagamenti effettuati.


Aggiornamento post del 21-2-2015: abbiamo detto del riepilogo rimborsi in “area personale”, “i miei servizi”, “rimborsi per anno fiscale”. 
Abbiamo segnalato (*) ad Assilt l’anomalia che il prospetto risulta completo se si visualizza al PC, se invece si stampa o si scarica viene meno l’ultima colonna di destra che contiene il mese di pagamento e il totale non rimborsato. 
(*) fate una prova e segnalatelo anche voi, grazie 

16 marzo 2015

chiarimenti alla normativa

il 13 marzo Assilt ha pubblicato la nota n.1/2015 per fornire alcuni chiarimenti al nuovo Testo Unico 1-1-2015. In particolare per le prestazioni: cure ortodontiche, occhiali, farmaci, visite specialistiche in attività intramuraria, prodotti privi di glutine, prestazioni eseguite durante una visita, presidi ortopedici e interventi di blefaroplastica. 

03 marzo 2015

quando facciamo una visita specialistica …….

In occasione di una visita specialistica è frequente che il medico esegua anche degli accertamenti e l’esempio più classico è la visita cardiologica più elettrocardiogramma (ECG).
Quando il professionista predispone la fattura non dobbiamo dimenticare di chiedere una descrizione in chiaro delle due prestazioni. Inoltre dobbiamo verificare che sul documento sia presente, oltre al nome dello specialista, anche la relativa specializzazione medica. Possiamo subito spedire all'Assilt perché non è necessaria la richiesta del medico curante.
Come sarà calcolato il rimborso ?

27 febbraio 2015

il nostro impegno continua

Cari amici lettori, ieri il Blog ha superato le 30.000 pagine visitate da quando è online ! 

Un brindisi insieme a tutti voi per festeggiare il risultato e per confermare che il nostro impegno prosegue.

                                Grazie
                                Armando Curcurù e Roberto Della Giovanna

21 febbraio 2015

cominciamo a parlare di 730

In “area personale”, 
“i miei servizi”, 
“rimborsi per anno fiscale” una novità: è stata introdotta la funzione di stampa (*) per il riepilogo dei rimborsi liquidati.
Il documento e le ricevute di spesa andranno consegnati al CAF o al commercialista per la predisposizione del modello 730/2015. 
spese sanitarie (istruzioni mod. 730/2015)
730/2015 scadenza
(*) in alcuni casi non viene riportata l'ultima colonna a destra che comprende il totale dell'importo rimasto a carico. Ci auguriamo che il problema sia risolto con urgenza.

aggiornamento del 27-2-2015: dal sito INPS è scaricabile il nuovo CUD 2015 che da quest'anno si chiama Certificazione Unica (CU 2015)